La Mortella Condividi
è lo splendido giardino, oggi aperto al pubblico, creato da Susana Walton, la moglie argentina di Sir William Walton. Nel giardino si trovano collezioni di piante originarie da diversi paesi, come felci arboree dal continente Australe, Protee e Aloe dal Sudafrica, Yucche e Agavi dal Messico, e poi Magnolie, Bauhinie, Palme, Cicadacee .... 

In dialetto Napoletano “Mortella” è il nome del “mirto divino” o Myrtus communis. Questa pianta spunta con grande abbondanza tra le rocce  .... 

Nel corso dell’anno si svolgono tre stagioni concertistiche: in Primavera e in Autunno i recital di Musica da camera, ogni Sabato e Domenica nella Sala Recite; in Estate il Festival per le orchestre giovanili, con concerti di Musica Sinfonica, i Giovedì sera nel Teatro Greco .... 
Durante la visita al giardino, circondati dal verde e dall'intenso profumo dei fiori, si avrà l'opportunità osservare alberi oramai maturi e molte piante rare.

Iniziamo la nostra visita dal giardino a valle, disegnato da Russell Page a partire dal 1956. Il giardino ha la forma di una L, il cui braccio più lungo è percorso da un rivolo d’acqua, mentre quello più corto si trova dirimpetto casa Walton. I punti principali di snodo degli assi visivi sono sottolineati da quattro fontane, disegnate in momenti diversi della sua storia. 
Il giardino superiore, o Collina, è stato disegnato e sviluppato da Lady Walton a partire dal 1983, anno della scomparsa del maestro. Mentre il Giardino a Valle è chiuso, intimo, umido e lussureggiante, la Collina è solare, aperta verso il mondo esterno grazie alle molte vedute, coperta da una vegetazione mediterranea, anche se non mancano gli angoli esuberanti e le fioriture prolungate. La Collina è punteggiata da elementi architettonici sorprendenti, spesso intrecciati di significati simbolici e con richiami alla storia e all’archeologia dell’isola. Al giardino superiore si arriva in due modi: salendo per una delle tante scalette che si inerpicano lungo il fianco della collina, oppure dall’ingresso superiore, guidando attraverso il bosco fino al parcheggio degli ulivi. 
Il Teatro Greco dei Giardini La Mortella è stato ricavato con tre anni di accorto intervento paesaggistico, adattando una cavea naturale formata dalle rocce della montagna de ‘I Pizzi’, sulla quale si trovano i Giardini La Mortella. Questo declivio naturale sovrasta la baia di Forio, offrendo un panorama mozzafiato sul mare.
Le gradinate sono state incastonate fra le grandi rocce laviche ed i muri di pietra a vista, valorizzando il paesaggio naturale ed il paziente lavoro dell’uomo che lo ha forgiato, per creare una scenografia suggestiva. La cavea è immersa nel contesto della lussureggiante vegetazione del giardino, circondata da alberi, piante mediterranee ed essenze fragranti che pervadono l’aria con i loro profumi, allontanando allo stesso tempo gli insetti. 

Per esaltare il Genius loci reinterpretando il paesaggio mediterraneo in senso spettacolare ed inconsueto sono state piantate lungo le terrazze del Teatro aggraziate rose cinesi, piante aromatiche mediterranee ed essenze rampicanti a fioritura notturna per creare un teatro-giardino di profumi. Le gradinate sono ricoperte di molte varietà di timi striscianti che emanano un aroma delizioso. Si è lavorato principalmente sugli aspetti naturalistici perché tutta l’area diventasse parte integrante del giardino, esaltando le bellezze dello scenario e della vegetazione mediterranea e permettendo allo stesso tempo di eseguire rappresentazioni musicali di altissimo livello.
Un edificio preesistente, situato alla base del declivio, funge da palcoscenico; all’interno si trovano i camerini ed i magazzini. Un sofisticato impianto di illuminazione crea effetti raffinati di luce che esaltano l’atmosfera incantata del giardino. Il palcoscenico può ospitare una orchestra sinfonica completa (fino a 100 elementi), mentre il teatro può accogliere un pubblico fino a 350 persone, ed è accessibile alle sedie a rotelle.



Il Giardino è aperto al pubblico da aprile ad ottobre nei giorni: 
Martedì - Giovedì - Sabato e Domenica dalle ore 9.00 alle ore 19.00 
Come raggiungerci:
Il giardino si trova nel comune di Forio, vicino alla Spiaggia di San Francesco in località Zaro.
Bus: Da Ischia, Casamicciola e Lacco Ameno linea CS, da Forio linea CD oppure Giraforio linea B.


Giardini La Mortella
Via Francesco Calice 39 · 80075 · Forio d’Ischia (NA)
Web: www.lamortella.org · e-Mail: info@lamortella.org
Tel: 081-986220 · Fax: 081-986237

Per ulteriori informazioni:
Fondazione William Walton e La Mortella,
via Francesco Calise 39, 80075, Forio (Na), Italy
tel: +39 081-986220   fax: +39 081-986237
info@lamortella.org - informazioni generali
eventi@lamortella.org - prenotazione dei concerti

 
TROVA UN HOTEL A FORIO D'ISCHIA:

Il Parco Termale del Negombo Giardini La MortellaCastello Aragonese
 I Giardini di PoseidonMonte EpomeoChiesa del Soccorso

 


HOME